TECH SPORT

Intervista al vincitore del corso del 2 Dicembre

fmavaro - [2.Febbraio.2017]
Questo articolo è nella sezione: Sport news

Ciao Michele, complimenti a nome di tutto lo staff, quali sono le tue opinioni riguardo al corso?
Il Top Course di Roma é stata un’esperienza che metto indubbiamente nel novero dei migliori meeting dedicati al mondo del calcio a cui ho partecipato. Essendo iscritto al registro intermediari FIGC da maggio 2016, devo ammettere che eventi come questo, organizzato dalla Za.Fe in collaborazione con la Giuliani Sport LTD sono esattamente ciò di cui necessita un neofita, finalizzati ad ascoltare I consigli e le dritte di addetti ai lavori e richiedere pareri che hanno sicuramente un bagaglio d’ esperienza importante, maturato nel corso degli anni.
Qual è l’aspetto che più hai apprezzato?
Di certo, tra gli aspetti fondamentali che mi hanno convinto a partecipare a questo corso, sono stati sia i nomi degli ospiti (Gregucci Angelo, Zavaglia Franco, Caligaris Armando e Giuliani Nicola), sia la programmazione degli interventi.
Programmazione che si é rivelata efficace, perché sono state trasmesse molte utili informazioni e buoni metodi di lavoro.
Consiglieresti il corso?
Mi sento di consigliare questa tipologia di corsi, in quanto in una giornata si riesce a spaziare su diversi ambiti collegati a più aspetti del mondo del calcio, e tra loro interdipendenti. Inoltre il confronto ravvicinato con persone di grande esperienza che si concretizza in un dialogo diretto e coinvolgente tramite una parte teorica, equilibrata da quella pratica,  crea un clima di collaborazione e non meno importanti sono I contatti che restano.
Come ti vedrai tra qualche anno e quali sono le tue ambizioni in questo ambito?
Per ora vivo il tutto come una passione che mi spinge a fare molti chilometri e qualche sacrificio perché penso che ne valga la pena. Tra qualche anno mi auguro di aver maturato piú esperienza sul campo. Il mio intento é quello di costruire giorno dopo giorno la mia figura professionale.
Un sogno nel cassetto é quello di acquisire conoscenze e competenze anche nell’area sudamericana.

Bookmark and Share




Inserisci un tuo commento